Musica,

  • 12° Stage VBM2016

     

    STAGE INTERNAZIONALE PER GIOVANI MUSICISTI

    "Villa Buri Musica 2016"

    12ª Edizione: dal 29 Giugno al 10 Luglio

     

    due esecuzioni dello spettacolo finale:

    Sabato 9 Luglio e Domenica 10 Luglio ore 21,15

    Parco della Villa Bernini Buri - S. Michele Extra - Verona

     

    Il sogno di Iqbal

     

    Scritto da Valentino Pererae Lorenzo Bassotto

    Liriche di Valentino Perera

    Musica di Giannantonio Mutto 

    Allestimento e regia di Lorenzo Bassotto 

    Maestro concertatore e direttore d’orchestra Stefano Gentili

     

    I posti a sedere sono numerati: possono essere prenotati al cell. 346 5329019, e ritirati anche la sera stessa dello spettacolo con un contributo che andrà a favore della raccolta fondi per gli scopi statutari dell’Associazione OGV.

     

    carpet

    ©UNICEF/ ph. Giacomo Pirozzi

     

    Nel buio più grande del mare

    Nella notte che è senza mattino

    Ardono gli occhi di ogni bambino

    Che nessuno vuol mai ricordare.

    Insieme stringiamo le mani

    Facciamo sentire le nostra carezze

    Per nessuno ci sarà più tristezza

    Se le loro speranze accendiamo.

  • 13° Stage VBM2017

     

    STAGE INTERNAZIONALE PER GIOVANI MUSICISTI

    "Villa Buri Musica 2017"

    13ª Edizione: dal 28 Giugno al 9 Luglio

     

    due esecuzioni dello spettacolo finale:

    Sabato 8 Luglio e Domenica 9 Luglio ore 21,15

    Parco della Villa Bernini Buri - S. Michele Extra - Verona

     

    La Figlia di Achab

     

    Scritto da Valentino Pererae Lorenzo Bassotto

    Musica di Giannantonio Mutto 

    Allestimento e regia di Lorenzo Bassotto 

    Maestro concertatore e direttore d’orchestra Stefano Gentili

     

    I posti a sedere sono numerati: possono essere prenotati al cell. 346 5329019, e ritirati anche la sera stessa dello spettacolo con un contributo che andrà a favore della raccolta fondi per gli scopi statutari dell’Associazione OGV.

     

    Achab

     

    "E se davvero una volta

    mi avessi abbracciato

    come io vorrei abbracciarti

    avresti capito che in me

    c'è così tanta forza

    che assieme avremmo

    catturato mille balene"

     


    L’ESPERIENZA

    Consulta il Vademecum

    Lo Stage Internazionale per Giovani Musicisti VILLA BURI MUSICA è un percorso musicale residenziale che coinvolge ragazzi impegnati nello studio di uno strumento, nella recitazione o nel canto. Durante la permanenza vengono proposti a tutti i giovani musicisti lo studio e la preparazione di un'opera originale.

    L’attività dello Stage prevede gruppi di lavoro seguiti da docenti specifici per ogni sezione di strumenti e per il coro, e prove d’assieme durante le quali si costruisce lo spettacolo finale. Sono coinvolti numerosi esperti musicali/teatrali e alcuni responsabili che seguono i ragazzi nei vari momenti della giornata e per il pernottamento.

    Senza trascurare la necessità di importanti figure di riferimento per la preparazione orchestrale, anche l'undicesima edizione dello Stage sarà all'insegna della "New Generation": ci piace sottolineare che l'OGV si rinnova attraverso l'OGV e quindi, come nell’edizione passata, alcuni nostri musicisti "anziani" saranno responsabili di particolari aspetti dello Stage, per sottolineare l’importanza della crescita personale di ciascuno nella condivisione di un’esperienza emotiva straordinaria.

    Il lavoro è finalizzato alla realizzazione di un’opera per soli, coro e orchestra. I ragazzi che si iscrivono nella sezione di Teatro Musicale parteciperanno all'attività del coro, alla selezione delle voci soliste e al laboratorio teatrale, sotto la guida dei registi e del maestro del coro. 

     

    COME, DOVE, QUANDO

    Lo Stage si svolge nel periodo 28 Giugno - 9 Luglio 2016 presso la Villa Bernini Buri (S. Michele Extra, Verona), situata in un suggestivo parco sulle rive dell’Adige, in un luogo tranquillo e lontano dal traffico cittadino. I ragazzi sono accolti nei locali della villa per tutte le loro attività. Ogni momento dello Stage, compreso il tempo libero, si svolge all’interno dell’area riservata. 

    Lo svolgimento prevede due modalità di partecipazione: il soggiorno residenziale con pernottamento e pensione completa oppure la sola presenza diurna con vitto (pranzo e cena), secondo un menu equilibrato e adatto a giovani che svolgono un’intensa attività giornaliera.

    Lo Stage si conclude con due spettacoli all'aperto, nelle serate dell'8 e del 9 Luglio.

     

    Soggiorno residenziale

    Per il pernottamento sono possibili due sistemazioni: il campeggio oppure l’alloggio nelle camere della foresteria, in grado di accogliere 30 persone. Le stanze - maschili o femminili - sono a 2, 6 o 10 posti, con letti a castello e lavabo, bagni in comune; i posti in villa sono assegnati con priorità agli alunni non residenti a Verona.

    In alternativa è allestito uno spazio nel parco per la sistemazione in campeggio, senza limite di posto. Nel caso in cui le richieste di pernottamento in stanza superino i 30 posti, farà fede la data di iscrizione. Chi optasse per la sistemazione in campeggio dovrà essere dotato di propria attrezzatura. L’organizzazione mette a disposizione alcune grandi tende fornite dalla Protezione Civile. Nella zona campeggio pernotteranno due nostri collaboratori. I campeggiatori usufruiscono dei servizi esterni e anche di quelli interni alla villa.

     

    Età e requisiti di ammissione

    Lo Stage è dedicato ai giovani musicisti e coristi dai 10 ai 21 anni. Sono ammessi in totale soltanto 105 ragazzi (strumentisti, attori solisti e coristi). A discrezione della direzione artistica sarà valutata la possibilità di ammettere orchestrali e coristi più giovani o più anziani (entro i 25 anni), purché disponibili a rispettare lo spirito dello Stage e le regole della permanenza. Allo Stage possono partecipare tutti gli strumenti classici e moderni, senza alcun esame di ammissione.

    Fino a 70 partecipanti l'iscrizione sarà libera e farà fede la data di invio della scheda e del bonifico d'acconto; gli ultimi 35 posti saranno invece accessibili solo dopo una valutazione della direzione artistica, in modo da garantire la necessaria varietà di strumenti e di voci, per la miglior riuscita dell'esecuzione. La pagina del sito web verrà aggiornata costantemente con il numero di posti ancora disponibili.

     

    Laboratorio di musica da camera

    Nel corso dello Stage "VillaBuriMusica 2017" gli strumentisti iscritti, che lo desiderano, potranno seguire un Laboratorio di Musica da Camera sotto la guida dei M° Stefano Conzatti e Andrea Albano. Il laboratorio, che non ha costi aggiuntivi, è finalizzato a maturare esperienze di studio e di esecuzione in ambito cameristico. L'attività del laboratorio sarà complementare alle attività dello stage. La DIrezione Artistica e i docenti coinvolti avranno cura di programmare gli impegni compatibilmente alla giornata lavorativa degli strumentisti. Sarà possibile inoltre valutare la possibilità di organizzare forme di esecuzione pubblica. La Direzione Artistica e i docenti si riservano la possibilità si analizzare e autorizzare le richieste di frequenza degli iscritti. Ai fini organizzativi si richiede agli interessati di manifestare al momento dell'iscrizione la volontà di aderire al laboratorio, indicando eventualmente brani che si intendono affrontare o la partecipazione con un gruppo cameristico già esistente.

     

    28 Giugno: accoglienza dei partecipanti allo Stage

    A partire dalle ore 9.00 si perfezioneranno le iscrizioni. Le famiglie potranno visitare gli ambienti e il parco. Alle 11.30 si terrà un'incontro di presentazione, poi il pranzo. Non è previsto il pranzo dei genitori nella sala con i ragazzi. Nel parco sono disponibili tavoli per picnic. Le famiglie possono richiedere alla segreteria indirizzi di b&b e/o trattorie nelle vicinanze.

     

    LA GIORNATA 

    8:30

    colazione per i residenti, accoglienza

    9:30-12:30

    lavoro musicale singolo e a gruppi, laboratori di canto e teatro

    13:00

    pranzo

    13:30-15:30

    relax

    15:30-17:00

    laboratori teatrali e musicali, perfezionamento con i docenti

    17:00-17:30

    pausa

    17:30-19:30

    prove d'assieme

    20:00

    cena

    21:00

    attività ricreative

     

     

    DOCENTI E COLLABORATORI 

    I docenti delle singole sezioni strumentali svolgono la preparazione nei primi cinque giorni di Stage, dopo i quali procedono le prove d’assieme sotto la guida del direttore d’orchestra, M° Stefano Gentili.

    Previa segnalazione alla segreteria, è possibile richiedere ai maestri lezioni individuali di approfondimento, non comprese nella quota Stage.

    violino, viola

    Matteo Marzaro (curriculum)

    violoncello

    Zoltán Szabó (sito)

    flauto

    Alessio Preosti(curriculum)

    altri fiati

    Stefano Conzatti (sito)

    arpa, chitarra

    Monica Bulgarelli (curriculum)

    pianoforte, tastiere, fisarmonica

    Stefano Gentili(curriculum)

    percussioni

    Paolo Peruzzi(curriculum)

    coro, solisti

    Valentino Perera (curriculum)

    laboratorio di teatro

    Lorenzo Bassotto (sito)

    assistenza musicale

    Rebecca Saggin (curriculum), Irene Benciolini (curriculum)

    assistenza musicale e residenziale

    Francesca Pernigo, Francesca Rocco

    assistenza organizzativa

    Daniela Passarini, Gianluca Passarella

    segreteria

    Maria Gianfilippi de' Parenti (curriculum)

     

     

    L'OPERA 2017: La figlia di Achab

    "Ah, Starbuck!E' così dolce il vento, il cielo così tenero... a quest'ora mia figlia si sveglia e si siede in mezzo al letto e sua madre le parla di me.

    Oh capitano! Capitano, torniamo a casa, andiamo via da queste acque; anch'io a casa ho una moglie, Mary, che mi aspetta; mi ha promesso che avrebbe portato mio figlio ogni mattina sulla collina per essere il primo a scorgere la vela di suo padre!"  Moby Dick - Melville

    In questo raro momento di sereno affetto per la sua famiglia, poche ore prima dell'inizia della'ultima caccia a Moby Dick, Achab si confida con Starbuck e si lascia andare alla nostalgia. Insieme immaginano i loro figli  salire la collina per scrutare l'orizzonte in attesa dell'arrivo della baleniera Pequod. E i figli di questi intrepidi baleniericome vivonola lontananza dei loro genitori? Quali sentimenti coltivano nel loro cuore, quali ambizioni e desideri nascono nell'immaginare le loro incredibili imprese?  Solo la nostalgia del genitore troppo spesso lontano, o il desiderio di imitarne le gesta incredibili raccontate durante i rari momenti di sosta in porto, nella piacevole serenità di una improvvisata consuetudine famigliare? Se non addirittura la rabbia violenta nel sentirsi traditi dal padre lontano quando c'è bisogno di una figura forte per sopportare le difficoltà della vita?

    Queste domande ci hanno accompagnato nella stesura dello spettacolo "La figlia di Achab". Partendo dal semplice gioco, che con un un paio di corde ed un lenzuolo diventa il mistero di un viaggio su una nave in mezzo all'oceano. Percorrendo via via le varie fasi dell'identificazione con il gioco stesso, innescate dai meccanismi della condivisione e dell'imitazione,fino a confonderne il limite con la realtà. Anche affrontando le dinamiche del rapporto con i genitori attraverso il confronto con i propri "compagni di viaggio".

    Alla fine, l'ultimo combattimento con la grande balena bianca, rivelerà il valore catartico del gioco.

     

    Spettacoli finali

    Sono previste due esecuzioni dell’opera. I posti a sedere sono numerati e richiedono un contributo di 5 € a persona, a favore della raccolta fondi per gli scopi statutari dell’Associazione OGV. Ogni partecipante allo Stage ha diritto a due posti per uno spettacolo. L’esecuzione del 10 è particolarmente rivolta alle famiglie dei giovani musicisti non residenti a Verona

     

    COSTO 

    Il costo complessivo, comprendente frequenza e assicurazione, si diversifica a seconda dell’opzione di partecipazione e sistemazione prescelta. Per richieste diverse da quelle elencate domandare alla segreteria.

    Quota di associazione obbligatoria(non dovuta dai già associati per il 2017)

    € 20,00 

    Stage per Orchestra o Teatro musicale (residente in villa)

    € 580,00 

    Stage per Orchestra o Teatro musicale (residente in camp)

    € 450,00 

    Stage per Orchestra solo diurno (con pranzo e cena)

    € 340,00 

    Stage per Teatro musicale solo diurno (con pranzo e cena)

    € 300,00 

    Sconto del 10% sulla quota di partecipazione per il secondo fratello iscritto. 

    Le spese di viaggio sono a carico dei partecipanti. 

    Nessun rimborso dell'acconto è dovuta in caso di mancata partecipazione. 

     

     

    Modalità di iscrizione

    L’attività dello Stage è riservata a chi aderisca all’Associazione per l'anno corrente (scheda associativa OGV). Si potrà quindi procedere alla preiscrizione allo Stage compilando il form relativo.
    Le iscrizioni saranno accettate a partire dal 1 Aprile e fino al 31 Maggio 2017.
    Dopo il 31 Maggio è necessario chiedere conferma della disponibilità telefonando alla segreteria (cell. 3490063162).
    Fino a 70 partecipanti l'iscrizione allo Stage sarà libera e farà fede la data di invio della scheda e del bonifico d'acconto; gli ultimi 35 posti saranno invece accessibili solo dopo una valutazione della direzione artistica e un colloquio con i maestri, in modo da garantire la necessaria varietà di strumenti e di voci, per la miglior riuscita dell'esecuzione. 

    Fase 1: compilazione della scheda associativa per l’anno 2017 (per chi non è già associato).

    Fase 2: preiscrizione allo Stage con la compilazione del form.

    Fase 3: conferma via mail da parte della segreteria.

    Fase 4: pagamento di un acconto di 100 € (oppure 120 € per chi deve l’associazione 2017), con bonifico bancario intestato a:

    ASSOCIAZIONE ORCHESTRA GIOVANILE VERONESE

    BANCO POPOLARE - VERONA - AGENZIA BORSA "A"

    CORSO PORTA NUOVA, 4 37122 VERONA

    IBAN IT78Y0503411702000000060305

    BIC o SWIFT: BAPPIT21002

    Fase 5: La restante quota andrà versata con bonifico entro il 20 giugno o in contanti/assegno il giorno dell’ arrivo, all’atto della registrazione dell’iscrizione, quando verranno consegnate le ricevute.
    La quota di acconto non è rimborsabile in caso di mancata frequenza allo Stage.
    Per tutte le altre informazioni pratiche consultare il Vademecum.

     

    [spmap lat="45.419830" lng="11.041139" zoom="15" height="400" maptype="ROADMAP"]location map

  • 37° Giornata per la Vita

    MANIFESTO TreMelearance

    Domenica, 1 febbraio 2015

    concerto 37° Giornata per la Vita

    è possibile scaricare le parti nella sezione "download"

    [spmap lat="45.438892" lng="10.983199" zoom="15" height="400" maptype="ROADMAP"]location map

     

  • Chi siamo

     

    Chi siamo?

     

    L'Orchestra Giovanile Veronese (OGV) è un'associazione culturale costituitasi nel 2000 per un'idea diValentino Perera, Stefano Gentili a cui si è successivamente affiancato Carlo Miotto. Importante è stato il coinvolgimento nell'associazione di Maria Gianfilippi de Parenti. Coinvolge ragazze e ragazzi che amano cantare o che già individualmente studino da almeno un anno uno strumento e desiderino condividere con i loro coetanei la loro passione per la musica.

    L'Orchestra e ilCoro si riuniscono per realizzare spettacoli originali. ideati in collaborazione con musicisti e artisti attenti alla fruibilità della cultura musicale e teatrale da parte dei giovani. L'attività chel'Orchestra Giovanile Veronese svolge, con la collaborazione di istituzioni e associazioni cittadine, si sviluppa secondo varie iniziative, rivolte il primo luogo ad offrire ai giovani l'opportunità di condividere con altri la loro personale esperienza muiscale. Attraverso ogni singola iniziativa sono scanditi appuntamenti che, nel corso dell'anno, diventano punto di riferimento per la preparazione musicale individuale dei ragazzi. Ogni appuntamento è la verifica di un processo di maturazione personale e di gruppo.

    Il lavoro sul territorio, la ricerca di relazioni con le fasce sociali più deboli, la visione di un mondo di solidarietà, sono le tematiche che contraddistinguono maggiormente l’OGV e alle quali si lega gran parte del lavoro dell’Associazione, che dal 2008 è iscritta all'albo delleA.P.S. (Associazioni di Promozione Sociale) della Regione Veneto. Per questo può ricevere elargizioni detraibili e il contributo del 5xmilledell'IRPEF. L'OGV fa parte dellaRete Musica del Comune di Verona. Aderisce inoltre al cartello Nella mia città nessuno è straniero, un coordinamento di associazioni veronesi, con l'obiettivo prioritario di combattere il razzismo e ogni forma di discriminazione.



    Sulla scorta delle convinzioni espresse dal maestro Abbado riguardo alla necessità di avviare in Italia un "Sistema Nazionale delle Orchestre Sinfoniche Giovanili e Infantili" (come in Venezuela avviene ormai da 35 anni, ad opera di Jose Antonio Abreu), l'OGV si iscrive nel 2010 ad un primo censimento e partecipa in Novembre al convegno "Musica e Società" proposto dalla Scuola di Musica di Fiesolecon il sostegno di Federculture.

     

     

Login/Registrati

Accedi all'area riservata

Get in touch

OGV via Fontana del Ferro, 3

37129 Verona

cell:   3470355702

cell:   3490063162

mail:  info@orchestragiovanileveronese.it

 

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.